Archivio di Stato di Arezzo

L’Istituto fa parte dell’amministrazione archivistica in capo alla Direzione Generale per gli Archivi del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Prima dell’istituzione di quest’ultimo (1975), l’amministrazione archivistica statale era affidata al Ministero dell’Interno.
Presenti in tutti i capoluoghi di provincia, gli Archivi di Stato con le loro Sezioni (istituite in altre città di particolare importanza storica) sono deputati alla conservazione del patrimonio archivistico italiano: i documenti degli stati italiani preunitari, i documenti prodotti dagli organi legislativi, giudiziari ed amministrativi dello Stato italiano, qualsiasi altro documento, di provenienza pubblica o privata, di cui lo Stato sia possessore o detentore. La loro funzione nell’ambito dell’amministrazione archivistica è complementare a quella delle Soprintendenze Archivistiche, istituti con competenza territoriale regionale deputati alla tutela degli archivi non statali (http://www.soprintendenzaarchivisticatoscana.beniculturali.it/).


Avvisi

25/05/2016

MiBACT, PUBBLICATI I BANDI PER 500 FUNZIONARI DEI BENI CULTURALI

 Il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e il Formez hanno pubblicato sui rispettivi siti www.beniculturali.it e http://ripam.formez.it i bandi di concorso per l’assunzione a tempo indeterminato presso  il MiBACT di 500 funzionari da ...

28/07/2015

Offerta Formativa 2015-2016

Le visite, salvo specifiche richieste, sono finalizzate a partecipare ai visitatori le nozioni elementari di cosa sia un archivio; familiarizzare in generale con le fonti documentarie e con le finalità istituzionali dell'Archivio di Stato, comprese la valorizzazione e la conservazione del bene culturale.

Bandi e Gare

Eventi


01/05/2016

APERTURA STRAORDINARIA 1 MAGGIO

L'Archivio di Stato di Arezzo aderisce al progetto nazionale di apertura straordinaria di siti, musei e istituti culturali promosso dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo programmato per domenica 1 Maggio. Nell’occasione l’Istituto apre al pubblico dalle ore 8,30 alle ore 19,00.